domenica 27 novembre 2011

riverfever 2011




Quando arriva il freddo è bello pensare a qualcosa di caldo.
Soprattutto se appena tornato da un bel "giro" ti trovi nella cassetta della posta una bella fanzine che te lo ricorda.
Grazie a Colla che l'ha sognato e ci ha messo il cuore. A Guido alla griglia, alla ciurma pavullese che e' stata vicina,a fede bellepop jukka e palla x i djset ,alla pioggia che se ne e' andata in tempo,ai carabinieri e alla digos che con quella bella irruzione hanno rafforzato il concetto di illegal.A tutti gli amici carbonari che armati di mail e mappe si sono avventurati per stare con noi. E grazie alle band: a Setti (7i), spakkiano ,brothers in law,a classic education, wolther goes stranger che hanno potuto suonare in tranquillita', ai gazebo penguins che hanno davvero fatto LEGNA, ma soprattutto e di cuore a ED che, mentre io e colla contrattavamo con le forze dell'ordine, cullava tutti con la sua voce e la sua chitarra.
Grazie a tutti.... faremo modo di vederci anche nel 2012.
In qualche modo.
Luca e Colla.

p.s. Questo e' il racconto di Federico Pirozzi.
Grazie doc.

1 commento:

  1. Grazie a voi, Luca e Colla.
    Che il fiume sia con tutti noi anche l'anno prossimo!

    RispondiElimina